AnneCiotolaForHotelCanasta188.jpg

Day Tripping the Amalfi Coast

PositanoSketch.jpg

Magicamente sospesa tra l'azzurro del cielo e il mare dai colori cangianti, la costa amalfitana sembra nascere dalla tavolozza di un pittore che voleva usare le sfumature di colore più calde per creare un paesaggio che incanta il visitatore al primo colpo, regalando esperienze elettrizzanti e tale visione evocativa da dubitare, per un momento, è reale. È la terra dove il dolce profumo dei fiori di limone si armonizza con quello più aromatico della vegetazione mediterranea e l'aroma acre di salsedine; dove i colori brillanti delle cupole di maiolica, la buganvillea e le pergole di garofani danno un evidente tocco colorato alle tipiche case bianche, aggrappate alle ultime propaggini dei Monti Lattari che si tuffano drammaticamente nel mare. Un paesaggio verticale, in breve, caratterizzato da un pittoresco labirinto di scalinate e stretti vicoli, che collega i due elementi principali di questo paesaggio: le montagne e il mare. Un susseguirsi continuo di promontori e insenature, baie e fiordi, intervallati da spiagge di ciottoli e rocce su cui è ancora possibile vedere le antiche torri vicereali, il primo baluardo della popolazione locale contro gli attacchi saraceni. Il passaggio dal mare alla montagna è senza soluzione di continuità: i fianchi delle montagne erano terrazzati nel corso dei secoli, modellati dal lavoro umano per creare lembi di terra arabile e già paragonati, durante il periodo rinascimentale, alle leggendarie Esperidi dello scrittore e naturalista italiano Giambattista Della Porta. Tutte le città della Costiera Amalfitana sono collegate dalla scenografica SS. 163 strada, costruita nella prima metà del XIX secolo durante il periodo borbonico e considerata da sempre una delle strade più belle d'Italia. Seguendo il corso naturale della costa, il percorso è pieno di curve, incastonato tra la roccia e le scogliere del mare, dando nuovi e spettacolari colpi all'uscita di ogni tunnel o tornante. Prima della costruzione della strada costiera, i locali raggiunsero tutti i paesi attraverso mulattiere e sentieri, ancora esistenti e particolarmente apprezzati dagli amanti del trekking per i panorami mozzafiato che si possono ammirare.

Magicamente sospesa tra l'azzurro del cielo e il mare dai colori cangianti, la costa amalfitana sembra nascere dalla tavolozza di un pittore che voleva usare le sfumature di colore più calde per creare un paesaggio che incanta il visitatore al primo colpo, regalando esperienze elettrizzanti e tale visione evocativa da dubitare, per un momento, è reale. È la terra dove il dolce profumo dei fiori di limone si armonizza con quello più aromatico della vegetazione mediterranea e l'aroma acre di salsedine; dove i colori brillanti delle cupole di maiolica, la buganvillea e le pergole di garofani danno un evidente tocco colorato alle tipiche case bianche, aggrappate alle ultime propaggini dei Monti Lattari che si tuffano drammaticamente nel mare. Un paesaggio verticale, in breve, caratterizzato da un pittoresco labirinto di scalinate e stretti vicoli, che collega i due elementi principali di questo paesaggio: le montagne e il mare. Un susseguirsi continuo di promontori e insenature, baie e fiordi, intervallati da spiagge di ciottoli e rocce su cui è ancora possibile vedere le antiche torri vicereali, il primo baluardo della popolazione locale contro gli attacchi saraceni. Il passaggio dal mare alla montagna è senza soluzione di continuità: i fianchi delle montagne erano terrazzati nel corso dei secoli, modellati dal lavoro umano per creare lembi di terra arabile e già paragonati, durante il periodo rinascimentale, alle leggendarie Esperidi dello scrittore e naturalista italiano Giambattista Della Porta. Tutte le città della Costiera Amalfitana sono collegate dalla scenografica SS. 163 strada, costruita nella prima metà del XIX secolo durante il periodo borbonico e considerata da sempre una delle strade più belle d'Italia. Seguendo il corso naturale della costa, il percorso è pieno di curve, incastonato tra la roccia e le scogliere del mare, dando nuovi e spettacolari colpi all'uscita di ogni tunnel o tornante. Prima della costruzione della strada costiera, i locali raggiunsero tutti i paesi attraverso mulattiere e sentieri, ancora esistenti e particolarmente apprezzati dagli amanti del trekking per i panorami mozzafiato che si possono ammirare.

Amalficoast.com
1/7

RAVELLO

Situated above the town of Amalfi is the charming mountaintop village Ravello. It is known as the City of Music and home to amazing gardens Villa Cimbrone and Villa Rufolo. Wandering this village feels like walking in the clouds and the views of the Amalfi Coast are breathtaking. Ravello is a great day trip from Capri.

RavelloNº002.jpg
AmalfiCoastNº001.jpg

AMALFI

Amalfi is the main town of the coast of Costiera Amalfitana (Amalfi Coast). The city and its cluster of white buildings start at the waters edge with a pretty promenade along the Mediterranean sea with a marina full of colorful boats and international flags. The focal point is the historical center Piazza del Duomo clustered with sidewalk cafes and elegant shops. 

POSITANO

Seen from the sea, Positano is set in a dramatic vertical panorama of colors; the green of the Monti Lattari, the white, pink and yellow of the Mediterranean houses, the silvery grey of its pebble beaches and the blue of the sea. Arrive by one of the boats from Capri and wander up the paths filled with shops and cafes to the top of the village. 

Image by Letizia Agosta
Image by Rich Martello

SORRENTO

Sorrento is a coastal town in southwestern Italy, facing the Bay of Naples on the Sorrentine Peninsula. Perched atop cliffs that separate the town from its busy marinas, it’s known for sweeping water views and Piazza Tasso, a cafe-lined square. The historic center is a warren of narrow alleys that's home to the Chiesa di San Francesco, a 14th-century church with a tranquil cloister.

NAPLES

Naples is a city often overlooked by tourists. But sometimes, when it comes to travel, you should take the road less traveled. Naples will give you a true taste of Italy — thanks to its winding cobblestone streets, authentic pizza and real Italian flavor. It is also a great place for fashion as its shops range from Luxury Designer to up-and-coming boutiques. Naples is raw, high-octane energy, a place of soul-stirring art and panoramas, spontaneous conversations and unexpected, inimitable elegance. Welcome to Italy's most unlikely masterpiece.

Naples
Image by Fabio Fistarol

MOUNT VESUVIUS & POMPEII

Mount Vesuvius, on the west coast of Italy, is the only active volcano on mainland Europe. It is best known because of the eruption in A.D. 79 that destroyed the cities of Pompeii in about 25 hours. The Vesuvius National Park is a world of biodiversity to explore step by step. Plan your visit to the Park and choose whether to hike through the trails surrounded by the green or visit the Gran Cono of Mount Vesuvius for an unforgettable experience.

Sarahs Birthday122.jpg